Menu Chiudi

UN MARE DI REGOLE

il 2020 è un anno, senza dubbio indelebile, per la prima volta nella storia moderna, l’uomo occidentale è stato privato di ogni libertà da un virus invisibile che è riuscito a mettere alle strette scienza, medicina, economia, politica ed ogni altra attività.

Ed ora che la Pandemia sembra essere sotto controllo siamo immersi in una quantità enorme di ordinanze, norme, protocolli e allegati che tendono a disciplinare ogni momento della vita di noi cittadini e dei lavoratori. e la Balneazione tanto amata dagli Italiani non ne è esente: è immersa in un MARE DI REGOLE!

le capitanerie, le regioni ed ogni altro ente ha emesso ordinanze e dettato protocolli che dettano le regole di utilizzo delle strutture e dei luoghi pubblici spesso diverse da regione a regione e qualche volta contraddittore dimenticando troppo spesso il Buon senso.

ed invece l’unico modo di galleggiare nelle regole è affidarsi al salvagente del BUONSENSO!

Cercando il giusto equilibrio tra il rispetto delle regole ed il benessere dei balneari.

Vediamo le principali tre Regole che deve Rispettare e far rispettare il titolare di una struttura Balenare in Italia:

-INDOSSARE LA MASCHERINA, che potrà essere tolta una volta raggiunto l’ombrellone e MANTENERE LA DISTANZA DI 1 METRO, anche in mare è obbligatoria.

-SOLO SPORT INDIVIDUALE ED IN OGNI CASO SPORT SENZA CONTATTO (in spiaggia libera ad un’adeguata distanza dagli altri bagnanti).

-PRENOTAZIONE PREFERIBILE per evitare assemblamenti e ridurre i tempi di permanenza negli spazi comuni.

Se le raggruppiamo, non sono più che quale regola di Buon Senso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GDPR Cookie Consent with Real Cookie Banner